Quinta edizione del FESTIVAL TEATRO E MUSICA a Sansepolcro ed in Valtiberina Toscana dal 17 al 30 Agosto 2019

Il Festival Teatro e Musica, promosso da Laboratori Permanenti, quest’anno amplia il suo territorio di programmazione in Valtiberina e si apre alla collaborazione con il prestigioso Festival delle Nazioni. Questi i temi della conferenza stampa tenutasi ieri nella Sala della Giunta del Comune di Sansepolcro durante la quale è stata presentata la V edizione del Festival, che per il 2019 conferma le sue location tradizionali nella città di Sansepolcro, e con l’intento di coinvolgere la Valtiberina attiva collaborazioni con i comuni di Sestino e Monterchi.

Altro elemento qualificante dell’edizione 2019 del Festival è la coproduzione realizzata assieme al Festival delle Nazioni di Città di Castello, di cui il Comune di Sansepolcro è tra i fondatori. La creazione che ne nascerà sarà rappresentata il 29 agosto al Teatro alla Misericordia, nella città di Piero della Francesca e il 30 agosto al Museo della Madonna del Parto di Monterchi.

Un ampio raggio d’azione, che realizza nel nome della cultura e dello spettacolo quell’unione dei comuni che fa parte della nostra identità.

Tutte le accurate proposte di spettacolo ricercano la connessione tra Teatro e Musica, coinvolgono artisti di calibro nazionale già vincitori di premi importanti accanto a giovanissimi interpreti pluripremiati ed a collaborazioni con le Associazioni del territorio.

Presenti in conferenza stampa, insieme all’Assessore alla Cultura di Sansepolcro Gabriele Marconcini e la direttrice artistica Caterina Casini, i rappresentanti del Festival delle Nazioni, della Filarmonica dei Perseveranti di Sansepolcro, l’Assessore alla Cultura e la presidente del consiglio comunale di Monterchi, il prof. Venanzio Nocchi, cofondatore e membro del CdA del Festival delle Nazioni, vari artisti e autori partecipanti al Festival, che hanno raccontato il loro lavoro di preparazione per questa manifestazione, di anno in anno sempre più radicata e importante.

Vi aspettiamo dunque a partire dal 17 agosto con l’anteprima del Festival dedicata ai bambini al Teatro Pilade Cavallini di Sestino, e dal 18 agosto con l’apertura ufficiale del Festival in Piazza Garibaldi a Sansepolcro.



«Il Festival Teatro e Musica – dichiara la direttrice artistica Caterina Casini – consolida così le sue radici a Sansepolcro e si espande in una dimensione di vallata. La nostra iniziativa vuole essere un’esperienza
contemporanea diffusa e allo stesso tempo riconosce la propria identità profonda nella cultura italiana. Nel nostro paese da sempre l’interazione tra teatro e musica è caratteristica di metodo e stile »
«Grazie al festival Teatro e Musica – dichiara Gabriele Marconcini, Assessore alla Cultura la nostra città – continuerà ad essere culturalmente animata anche dur ante il mese di Agosto. Oltre ad alimentare le calde serate estive, gli spettacoli in rassegna saranno anche l’occasione per sperimentare la suggestiva commistione di linguaggi artistici differenti: dal teatro alla musica, dall’arte che più ci identifica alle produzioni contemporanee di avanguardia. Insomma, grazie a questo importante progetto la nostra città potrà ancora una volta porre in continuità l’esplorazione attiva del proprio passato con l’esplorazione di nuovi orizzonti creativi. »