17 Dic il popolo perfetto

19 dicembre 2019 al Teatro Alla Misericordia di Sansepolcro

Compagnia Diesis Teatrango

Il teatro sociale, inteso come azione di ricerca e sperimentazione, permette di affrontare determinate tematiche a partire dai personaggi autentici, i protagonisti di oggi e le dinamiche della loro vita quotidiana.

In un contesto sociale dove ci viene continuamente richiesto di essere dei super, dei “perfettamente adeguati”, degli “standard” e dove spesso si “incolpa” il diverso da noi della sua stessa diversità apparente o immaginata, a dimenticare quasi il valore e i diritti della persona qualunque essa sia, il teatro permette ancora di raccontare “l’imperfezione”, “l’inadeguatezza”, “la fragilità”, la necessità e la bellezza di poter ancora agire creativamente per cercare strade nuove di relazione.

Lo stimolo della ricerca di laboratorio parte dal Programma Nazista Aktion T4 che rivendica e persegue l’idea del “popolo perfetto” con la soppressione di coloro ritenuti “indegni di vivere” e la persecuzione delle diversità per liberare la razza ariana dalle impurità: persone disabili, folli, outsider, borderline. Il teatro sociale, inteso come azione di ricerca e sperimentazione, permette di affrontare determinate tematiche a partire dai personaggi autentici, i protagonisti di oggi e le dinamiche della loro vita quotidiana. Un viaggio che parte dal proprio corpo e dalla propria fisicità per esplorare ed aprirsi con i linguaggi artistici a mondi da esplorare che possano generare il valore di un’intimità sociale.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.