01 Dic lettera a una professoressa

2 e 3 dicembre 2018 al Teatro Alla Misericordia di Sansepolcro

di e con Claudio Ascoli

con la partecipazione di Sissi Abbondanza e Monica Fabbri 
Luci e suono Martino Lega 
Video Francesco Ritondale 
Produzione Chille De la Balanza

Lo spettacolo è liberamente ispirato al libro-creazione
collettiva degli allievi di Barbiana, scritto con la “regia” di Don
Lorenzo Milani
 e prodotta in collaborazione con Comune di Firenze,
Comune di Vicchio, Centro Formazione e Ricerca don Lorenzo Milani e Scuola di
Barbiana di Vicchio.

Una messinscena particolare che propone una, anzi tre diverse scritture collettive. Come la “Lettera” fu una creazione collettiva di sei allievi sotto la guida del Priore, lo spettacolo dei Chille propone tre scritture collettive… con la partecipazione attiva degli spettatori: la vita di don Lorenzo, a cura di Claudio Ascoli (con parole ed avvenimenti), Imparar facendo con Sissi Abbondanza che darà vita anche a una finale creazione alla Duchamp, e infine Ho disegnato Lettera a una professoressa con Signora B (Monica Fabbri). Tre diversi momenti, a partire dalla storica Lettera, le cui emozionanti parole via via invadono lo spazio teatrale. 

Uno spettacolo non convenzionale quello dei Chille,
coinvolgente e sconvolgente: un atto di amore nel tentativo di restituire la
complessità di una figura di educatore, prete e uomo troppo spesso analizzata
con superficiale spirito di parte.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.