gatta

OGGI STO COSI

Musiche di e con Roberta Montisci
Testi di Caterina Casini, Giovannella Ciorciolini
Maschere di Anna Sernicola
Scena di Anna Bernardini
Scenotecnica di Massimo Tomaino
Assistente alla regia Maria Battistino
Regia di  Lidia Biondi

 

 

In una cornice quasi da varietà sia per la musica che per le immagini, la maschera di una Gatta dal linguaggio poetico memore dell’antica Commedia dell’Arte, introduce e commenta alcune protagoniste della contemporaneità in un acrobatico gioco di trasformismo: l’eclettica Caterina Casini porta il pubblico attraverso i suoi personaggi comici e caustici tra teatro e cabaret a vedere ironicamente la realtà quotidiana.

Il gioco innescato è vivace e imprevedibile, espresso dalla duttilità vocale inconfondibile e dalla complicità di un corpo che compone immagini provenienti da un’osservazione ironica della realtà. In scena con lei un Topo/fisarmonica che “teme” la protagonista, si emoziona, sottolinea e scandisce lo spettacolo, interpretato dalla musicista Roberta Montisci.

La regia di Lydia Biondi ha conferito allo spettacolo una leggerezza di gusto quasi francese, sottolineando attraverso il movimento e il gioco comico  l’ironia della scrittura.

 

 

foto