“TRAMANDANDO – ciò che è sintesi per chi tramanda diviene punto di partenza per chi riceve”

Tramandando è un progetto ideato da Laboratori Permanenti nel settembre 2015. Vuole sviluppare il lato didattico del nostro lavoro collegandolo al lavoro di altre strutture teatrali e artisti. L’azione che abbiamo intrapreso riguarda il passaggio dei saperi teatrali, attraverso la realizzazione di incontri e confronti tra scuole di teatro, e stage, laboratori, messe in scena di giovani artisti curate da autori/attori affermati, dove il lavoro professionale viene concepito anche come un accompagnamento dei più giovani verso la realizzazione della propria creatività.

Ci sono saperi che si passano con un gesto, con un sorriso, con un si, con un no, con lunghe ore di esercizio, con imprevisti silenzi. Saperi attoriali, teatrali, esperienze vissute in palcoscenico che diventano ritmi, esasperazioni, pause; e concetti, metodo, capacità d’indagine, disciplina.
Quando un artista passa questi saperi a un giovane o a un gruppo di giovani artisti, sta passando un mondo di immagini, che a sua volta chi riceve trasformerà.
In un momento in cui si parla tantissimo di memoria ma si dimenticano molte cose, è necessario dare importanza al passare e al ricevere. Responsabilità del passare, necessità del ricevere. Ma anche necessità del passare e responsabilità del ricevere.

Il progetto, nella sua prima fase di attuazione, ha previsto l’ospitalità di alcuni spettacoli nella nostra sede del Teatro Alla Misericordia di Sansepolcro, la trasferta presso Teatri del territorio Aretino dello spettacolo realizzato dagli allievi della Scuola Comunale di Teatro di Sansepolcro e una giornata di scambio di esperienze didattiche fra le Scuole di Teatro del territorio Aretino in collaborazione con la residenza multipla Rete Teatrale Aretina, con l’Associazione AGITA e con la presenza di Marco Baliani .

 

 

OBIETTIVi DI AMPLIAMENTO:

Laboratori Permanenti vuole realizzare e approfondire i seguenti obiettivi:

  • Realizzazione di una seconda edizione della rassegna/confronto fra le diverse esperienze didattiche delle scuole di teatro del territorio, in collaborazione con Rete Teatrale Aretina. Gli organizzatori, gli insegnanti, gli allievi, gli operatori culturali s’incontrano e  confrontano percorsi e performances.
  • Attuazione di uno scambio di docenze fra le varie scuole di teatro collegate al progetto mediante workshop di integrazione/approfondimento , con il congiungimento temporaneo di classi di diverse scuole  su una stessa didattica. Valorizzazione di percorsi di ricerca individuali, quanto del lavoro di gruppo che favorisce lo sviluppo di strategie collaborative.
  • Attuazione di un collegamento con i progetti ERASMUS delle università europee. E’ già in atto un collegamento con l’Università Aristotele di Salonicco (Aristotele University off Thessaloniki, Department of European Educational Programmes) per la quale sarà da noi a Sansepolcro la docente Eva Papageorgiou con un incontro dedicato al tema della tragedia greca nel confronto con la tragedia shakespeariana ( i nostri allievi durante l’anno hanno lavorato su alcuni testi shakespeariani) .
  • Realizzazione presso il Teatro Alla Misericordia di Sansepolcro di un laboratorio della durata di 7/10 giorni nel periodo estivo, aperto ad allievi, ad aspiranti attori, a giovani professionisti e a docenti (il tema è in via di definizione) condotto da un artista-docente di rilievo nazionale o internazionale.
  • Coinvolgimento nel progetto degli Studenti delle Scuole Superiori del nostro territorio, attraverso spettacoli che permettano di tramandare la cultura del teatro alle giovani generazioni, con repliche a loro dedicate – matinèe – . L’esperienza teatrale stimola nei giovani le diverse forme di apprendimento, potenziando ed indirizzando energie creative ed alimentando al contempo il gusto estetico e artistico. Questa esperienza rappresenta un supporto fondamentale in tutto il loro percorso formativo.
  • Organizzazione di due incontri con organizzatori teatrali e esperti di management rivolti ai giovani che nel territorio toscano stanno cominciando a costruire questa professione , lavorando nelle diverse residenze.

 

IN SINTESI: Le situazioni di comunicazione autentica che si realizzano rendono possibile costruire e sperimentare mondi diversi, ed è proprio questa alterità che suscita interesse e curiosità, che stimola il desiderio di conoscenza dell’altro e apre al dialogo ed al confronto interculturale.

LE FINALITA’ del progetto, in evoluzione rispetto alla prima attuazione, possono essere sintetizzate in questi concetti:

  • Sviluppare la capacità comunicativa dei ragazzi partecipanti
  • Superare la dimensione etnocentrica delle proprie conoscenze attraverso il confronto interculturale
  • Valorizzare le differenze che emergono
  • Integrare didattiche teatrali e linguaggi diversi
  • Attuare un apprendimento attivo e collaborativo
  • Costruire professionalità in campo artistico e organizzativo attraverso l’esperienza di chi ha realizzato percorsi solidi e dinamici.

 

 


“Tramandando 2017”

  • 13/14 maggio – Teatro Alla Misericordia, Sansepolcro
    TRE MONDI: (IO, TE, E LO SPAZIO) – Workshop teatrale post spettacolo condotto dal Regista Giles Smith, dalla Docente di voce Valeria Benedetti Michelangeli e dagli attori stessi della produzione rivolto a studenti, allievi attori, registi ed il pubblico  e  spettacolo “Tre Mondi” tratto da Paesaggio, L’amante e Vecchi Tempi di Harold Pinter, diretto da Giles Smith e presentato dagli allivi della Scuola di Teatro “La Cometa” di Roma
  • 20 ottobre –  Libera Accademia del Teatro, Arezzo
    Workshop con la compagnia Stalker Teatro – seconda edizione.
    Incontro/laboratorio dedicato agli allievi delle scuole di teatro della provincia di Arezzo.
  • 5 novembre – Teatro Alla Misericordia, Sansepolcro
    “L’ufficio stampa: un mestiere” – Master class condotta da Michele Casini – caporedattore di Tevere Tv.
    L’incontro metterà in luce alcuni elementi portanti del non facile “mestiere” dell’addetto stampa e si dividerà in due parti distinte: nella prima, al mattino, con esempi pratici si analizzeranno i metodi migliori per comunicare e promuovere un evento, in particolare quelli legati ai fatti della cultura, dell’arte e dello spettacolo mentre nel pomeriggio su alcuni temi prestabiliti i corsisti saranno chiamati a simulare una campagna di comunicazione vera e propria.


“Tramandando 2016” 

  • 10 novembre Libera Accademia del Teatro, Arezzo – ore 19,00 – 22,00
    REACTION#2 -WORKSHOP con la compagnia STALKER TEATRO
    incontro/laboratorio dedicato agli allievi delle scuole di teatro della Provincia di Arezzo con Gabriele Boccacini, direttore artistico e regista di Stalker Teatro di Torino e gli attori della compagnia.
  • 19/20/21 novembre – Teatro Alla Misericordia, Sansepolcro
    VOCE, CANTI E SUONI DEL MEDITERRANEO – Stage tenuto da Damiana Leone (compagnia Errare Persona)
    Il laboratorio è una esplorazione di quello che sono le tecniche e le tradizioni del canto nel mediterraneo e non solo. Dal Fado Portoghese, alla tradizione sefardita, fino al sud d’Italia, passando per Balcani e Turchia. Il canto come racconto dei popoli, e le tecniche vocali come esplorazione di tradizioni millenarie giunte fino a noi.
  • 3 dicembre – Teatro Alla Misericordia, Sansepolcro – ore 10,30/15,30 e 15/18,30
    “LA PROGETTAZIONE TEATRALE” – Master Class condotta da Luca Ricci, direttore artistico di CapoTrave / Kilowatt , sugli aspetti gestionali di una compagnia teatrale, dalla necessità creativa allo sviluppo organizzativo.
    Il seminario prevede esercitazioni sul tema, ed è destinato prevalentemente a giovani allievi delle scuole di teatro interessati ad approfondire questi aspetti, giovani organizzatori e addetti alla promozione.
    Un approccio alle tematiche principali, dalla ideazione di un progetto al rapporto col territorio, valutando tutti i fattori fondamentali necessari alla progettazione teatrale.
  • 18 dicembre – Teatro Mecenate, Arezzo 
    -Incontro degli operatori e degli allievi delle scuole di teatro della provincia di Arezzo con Marco Baliani (attore, drammaturgo, regista, maestro italiano del teatro di narrazione) e Loredana Perissinotto (presidente Agita Teatro e testimone, attraverso i suoi numerosi saggi, dell’animazione teatrale professionale per l’infanzia e la gioventù e della promozione teatrale in contesti formativi e socio-educativi)
    -Rassegna delle Scuole di Teatro  con presentazione di un proprio lavoro o studio
    -Le visioni del pubblico: fare vedere il teatro, un modo di costruire comunità teatrali che sappiano parlare a un pubblico variegato e vivo. Incontro fra attori, allievi e spettatori con Patrizia Mazzoni (attrice, regista, formatrice, vicepresidente Agita Teatro)
  • 19 dicembre – Teatro Alla Misericordia, Sansepolcro
    Lezione di Andrea Merendelli , Scuola di Teatro di Anghiari, agli allievi della scuola di teatro comunale di Sansepolcro


 “Tramandando 2015”:

  • 8-9 ottobre 2015 – Teatro Alla Misericordia, Sansepolcro
    BUSSANDO ALLA PORTA DI EINSTEIN produzione Terre Vivaci, dal romanzo di Jean-Claude Carrière, in scena Mario Migliucci e Adriano Saleri. L’autore ne ha permesso l’adattamento teatrale alla compagnia. Un’ intervista a Carrière sul rapporto tra scienza e teatro precede lo spettacolo. Spettacolo surreale incentrato sull’incontro nei nostri giorni fra Albert Einstein e un giovane bibliotecario curioso delle leggi della fisica e spinto unicamente dalla voglia di capire.

einstein

 

  • 31 ottobre 2015 – Teatro Alla Misericordia, Sansepolcro
    SE CI SEI BATTI UN COLPO produzione Stefano Mascagni e ACTI Teatri Indipendenti, testo di Letizia Russo, con Fabio Mascagni, regia Laura Curino. La Curino, artista esperta di narrazione, ha seguito l’ideazione, la scrittura e la realizzazione dello spettacolo. Un solo attore, molti personaggi, una storia surreale e tragicomica per indagare, attraverso la vita di un giovane uomo che ha tutto ciò che gli serve tranne il cuore, un tema caro a chiunque abbia mai avuto il dubbio se davvero valga o no la pena di vivere.

se ci sei

 

 

CONFRONTI TRA LE SCUOLE DI RECITAZIONE DELLA PROVINCIA DI AREZZO

 

In collaborazione con la Rete Teatrale Aretina, Laboratori Permanenti ha organizzato nel periodo novembre-dicembre 2015 un gemellaggio tra esperienze educative teatrali svolte dalle associazioni Laboratori Permanenti,  NATA – Nuova Accademia del teatro d’Arte di Bibbiena  e Teatro Stabile di Anghiari che ha consentito lo scambio e la presentazione reciproca dei saggi realizzati a fine scuola .

  • Laboratori Permanenti con la Scuola Comunale di Teatro di Sansepolcro, ha presentato:

MARE MOSTRI E MARINAI testo di Annalisa Marcellini, in scena gli allievi della Scuola Comunale di Teatro diretti da Caterina Casini. Il testo, nato nel laboratorio di scrittura scenica e drammaturgia, è stato costruito per gli allievi della scuola. L’avventura di alcuni giovani pescatori profondamente innamorati del mare. Accadono storie losche e memorabili, come l’apparire di un enorme animale che assume immediatamente un valore mitologico, in mezzo a una tempesta che invade il palcoscenico.

Lo spettacolo è stato replicato il 7 novembre 2015 al Teatro Dovizi, Bibbiena, il 15 novembre 2015 al Teatro di Anghiari, il 5 dicembre 2015 al Teatro Alla Misericordia, Sansepolcro

MMM

 

  • La Scuola di Teatro NATA ha presentato:

108 – VALLUCCIOLE, UN’ORAZIONE CIVILE –   interpretata dagli allievi della Scuola di Teatro NATA , testo e regia Alessandra Aricò. Il 13 Aprile 1944 a Vallucciole, una frazione di Stia in provincia di Arezzo, l’esercito tedesco uccide 108 persone. Un ricordo per le troppe vite spente lungo quella Linea Gotica così simile ad una cicatrice mai totalmente rimarginata, una ferita di guerra così vicina al cuore dell’Italia Repubblicana e al cuore delle persone.

Lo spettacolo è stato replicato il 28 novembre 2015 al Teatro Alla Misericordia di Sansepolcro

108

 

  • Scuola di Teatro del Teatro Stabile di Anghiari ha presentato:

NOI.A (l’ultima settimana di vita di un’umanità vegetale) –  Interpreti gli allievi della Scuola di Teatro del Teatro Stabile di Anghiari, da un’idea di Andrea Merendelli. Da qualche parte, forse dalle nostre parti, anno 2999. In uno spazio tutto bianco, ci sono uomini e donne vestiti di bianco. Non fanno niente. Niente per salvare l’umanità. Sono più vegetali dei vegetali. Il tempo non passa mai. Hanno dimenticato tutto. E Dio, che s’è stufato, li vuole punire. Un’ultima settimana, prima di lasciare che la Natura, ingoi questi ultimi esseri umani. Lo spettacolo è stato replicato il 28 novembre 2015 al Teatro Alla Misericordia di Sansepolcro

NOI

 


TRAMANDANDO _FRONTE
In collaborazione con la Rete Teatrale Aretina, Laboratori Permanenti ha organizzato a novembre-dicembre 2015 un gemellaggio tra esperienze educative teatrali svolte dalle associazioni Laboratori Permanenti,  NATA – Nuova Accademia del teatro d’Arte di Bibbiena  Teatro Stabile di Anghiari della provincia di Arezzo.

In data 13 dicembre 2015, Laboratori Permanenti e Rete Teatrale Aretina hanno organizzato un incontro fra Scuole di Teatro della Provincia di Arezzo al Teatro Mecenate di Arezzo per uno scambio di esperienze tra scuole di teatro, un’occasione di confronto e di relazione tra le diverse esperienze extrascolastiche della provincia. Hanno partecipato le scuole di Teatro delle Associazioni: Laboratori Permanenti di Sansepolcro, Diesis Teatrango e Kanterstrasse in Valdarno, Libera Accademia del Teatro di Arezzo, Nata in Casentino e il Teatro di Anghiari, tutte scuole con una forte esperienza di interazione sociale e fucine di possibili nuovi professionisti, i cui corsi sono condotti da artisti-pedagogisti professionisti che garantiscono una ricerca pedagogica e artistica e percorsi sociali e creativi significativi. La rassegna è stata un’occasione di approfondimento e di riflessione a cui hanno partecipato, accanto agli allievi, maestri del teatro ed esperti della visione teatrale:
Marco Baliani, attore, drammaturgo, regista, maestro italiano del teatro di narrazione,
Loredana Perissinotto Presidente AGITA TEATRO, e testimone, attraverso i suoi numerosi saggi, dell’animazione teatrale, del teatro professionale per l’infanzia e la gioventù e della promozione teatrale in contesti formativi e socio-educativi

Patrizia Mazzoni – attrice, regista, formatrice, Vice Presidente AGITA TEATRO.