“Il progetto in sviluppo di Silvia Bastianelli e Samuel Webster è un’esplorazione attraverso tre componenti principali: il sé, la persona e “l’altro”. È l’espressione di due stati interni, filtrati attraverso la prospettiva dell’esterno.
Il processo creativo, dunque, è l’incontro di due artisti nei punti in cui le loro esperienze si confrontano e si completano a vicenda; il lavoro finale rifletterà, replicherà e esplorerà le loro esperienze emotive e psicologiche nell’attimo in cui si svolgono consapevolmente e socialmente.

 

Presso il Teatro alla Misericordia, un nuovo appuntamento questa volta dedicato alla danza, domenica 1 marzo alle ore 18. Si tratta della prima prova aperta di “Mimesi” , progetto realizzato dalla sinergia tra la nota danzatrice umbra Silvia Bastianelli e l’artista internazionale Samuel Webster. La Bastianelli aveva già lavorato con Caterina Casini e con Laboratori Permanenti nel 2009 all’interno del laboratorio di drammaturgia producendo una coreografia dal titolo “Fiori finti, fiori veri”. La collaborazione della Bastianelli con Webster inizia invece nel 2014 e si esprime pienamente in “Mimesi” , lavoro che si è sviluppato proprio attraverso la residenza creativa a Sansepolcro.

Mimesi Prova Aperta Locandina 3