Residenze – 2020

Home / Residenze – 2020

Residenze – 2020

Per il 2020:
1 e 2) La Compagnia MEDEM di Città di Castello ha lavorato al Progetto “Buongiorno Signor Gauguin” tratto da Una solitudine troppo rumorosa di Bohumil Hrabal
La messa in scena si ispira alla vicenda di Hanta, una splendida metafora dell’uomo che per sopravvivere alla propria condizione ha bisogno di ricercare bellezza, di aspirare ad una qualche forma di elevazione dallo stato contingente. Hanta lo fa pressando pacchi di carta vecchia pronti per il macero, come fossero opere d’arte, portando questo suo credo alle estreme conseguenze.

  • prima residenza dal 25 al 1 febbraio 2020 presso il Teatro Alla Misericordia
    il 1° febbraio la Compagnia ha realizzato una prova aperta per il pubblico presso il Teatro Alla Misericordia
  • seconda residenza dal 15 al 20 febbraio 2020 presso il Teatro Alla Misericordia, per un ulteriore approfondimento del lavoro.

3) La Compagnia Teatro Umano, ha lavorato al Progetto “DESCONOCIDO”.
Teatro Umano, compagnia composta da giovani artisti italiani portoricani e americani, è il titolo e la missione dell’organizzazione: rendere l’arte teatrale accessibile, comprensibile e soprattutto non più incatenata alla lingua e alla sua comprensione. Infatti il loro lavoro si basa sul teatro in maschera, scaturito da un percorso formativo fatto a Berlino presso Familie Flöz. La creazione delle maschere, e lo studio accurato del linguaggio non verbale, offrono un’eccellente definizione del concetto di teatro universale, e di come l’arte possa – nell’emozione che suscita – trascendere il linguaggio e la nazionalità. Il nuovo spettacolo Desconocido è una commedia divertente in maschera contemporanea, scritta in forma di canovaccio, ambientata agli inizi “900 ai tempi “dell’influenza spagnola”, arricchita con effetti sonori e musiche. L’impronta ironica delle scene e le numerose caricature, ben si conciliano con la drammaticità̀ del contesto storico: si racconta un drammatico capitolo della storia umana mai come adesso attuale, attraverso l’ironia e la leggerezza delle maschere.

  • periodo di residenza dal 17 al 24 giugno 2020 al Teatro Alla Misericordia.
    il 24 giugno 2020, a chiusura della residenza, la Compagnia ha realizzato una prova aperta al pubblico al Teatro alla Misericordia di Sansepolcro

4) la Compagnia “Drogheria Rebelot”, in coproduzione con Bibo Teatro, nel periodo dal 20 al 28 settembre 2020 ha lavorato Progetto “CartaSìa” presso il Teatro Comunale Pilade Cavillini di Sestino (AR). Si tratta di un lavoro che si ispira allo scultore Munari (grande collaboratore e amico di Gianni Rodari) dedicato ai bambini ma certamente anche ai grandi. Una ricerca stilistica basata sulla presenza attoriale e un interessantissimo lavoro sulla materia, la carta, che inevitabilmente li ha portati a indagare il mondo del teatro d’ombra e utilizzarne le tecniche.

  • periodo di residenza dal 20 al 28 settembre 2020 presso il Teatro Comunale Pilade Cavillini di Sestino (AR)
    il 25 settembre 2020 la Compagnia ha realizzato una Prova Aperta al pubblico presso il Teatro Pilade Cavallini di Sestino
    nei giorni 23 e 26 settembre 2020 la Compagnia ha effettuato un laboratorio per i bambini del Comune di Sestino
Dettagli Progetto