CORSO INCONTRI CON LA MUSICA – GUIDA ALL’ASCOLTO

Home » Projects » CORSO INCONTRI CON LA MUSICA – GUIDA ALL’ASCOLTO

CORSO INCONTRI CON LA MUSICA – GUIDA ALL’ASCOLTO

Incontri con la musica – Guida all’ascolto

corso a cura di Michele Casini

 

Inizio 27 gennaio 2023 ore 18.00

Spazio Campaccio, Sansepolcro

 

In questo territorio fra Toscana e Umbria da alcuni anni è emerso un vivace ritorno di interesse per il mondo della musica cosiddetta “colta” e dell’opera lirica in particolare, testimoniato da diverse manifestazioni svolte in zona. Ma, a parte varie e lodevoli iniziative pubbliche e private in atto, manca spesso la possibilità per un pubblico non esperto di essere indirizzato all’ascolto di questa musica. Anche sulla base del felice riscontro di attenzione dimostrato in questi anni da precedenti iniziative sperimentate massimamente sulla musica lirica, il giornalista Michele Casini dà ora il via al progetto “Guida all’ascolto della musica”, che si propone la divulgazione dell’ascolto della musica classica e operistica rivolta a un pubblico di tutte le età. La finalità del progetto è avvicinare il pubblico con un linguaggio semplice e chiaro oltre che il più possibile esatto all’ascolto della grande musica, partendo non dalla teoria quanto piuttosto dalla concretezza di un argomento preciso.

Questo primo ciclo si articola in quattro incontri, da svolgere indicativamente con cadenza mensile, tutti composti dalla narrazione del tema e da ascolti audio di grandi interpretazioni:

  • 1° incontro: Verso il centenario di Giacomo Puccini (1924-2024) Giacomo Puccini, il più importante compositore italiano della generazione post-verdiana, nacque a Lucca il 22 dicembre 1858 da una famiglia di musicisti: da molte generazioni i Puccini erano Maestri di cappella del Duomo di Lucca. La lezione analizza la complessa personalità del compositore, la sua interazione con la cultura e lo spettacolo fra ‘8 e ‘900, le iniziali difficoltà e poi l’enorme successo di pubblico e critica e infine presenta alcuni ascolti significativi della sua produzione operistica

 

  • 2° incontro: Mozart, l’anima della musica “Dio aveva bisogno di Mozart per palesarsi al mondo”: questo disse il commediografo Peter Shaffer nel suo dramma Amadeus. Trentacinque anni e dieci mesi di vita, più di seicento composizioni: una musica sublime, che a distanza di oltre duecento anni continua a parlare al cuore, al cervello, all’orecchio, generazione dopo generazione. La lezione sintetizza i caratteri principali dell’opera di questo ineffabile genio della musica con ascolti scelti nella sua articolatissima produzione artistica.

 

  • 3° incontro: Claudio Abbado, un grande direttore a cavallo fra XX e XXI secolo Claudio Abbado era considerato da molti il più grande direttore d’orchestra italiano dopo Toscanini. Nato a Milano nel 1933 da una famiglia borghese, suo padre Michelangelo era violinista e lo ha indirizzato al rigoroso mondo della musica. Anche il fratello Marcello è diventato musicista e direttore del Conservatorio milanese. Abbado è morto il 20 gennaio 2014 a 80 anni. Ha diretto le più importanti orchestre (La Scala, la London Symphony Orchestra, i Wiener Philharmoniker, i Berliner Philharmoniker e altre orchestre). Ha fondato varie orchestre di giovani (European Youth Orchestra, Gustav Mahler Jugendorchester, Orchestra Mozart e altre ancora). La lezione evidenzia l’eccezionale incidenza del lavoro di questo musicista nella vita musicale e internazionale del suo tempo, con ascolti molto vari e significativi.

 

  • 4° incontro: Maria Callas, la voce, la donna, la diva ‘La congiunzione di stelle che si sono incontrate per creare un astro così completo e perfetto come Maria Callas non potrà ripetersi mai più’. Sono le parole di Franco Zeffirelli, grande amico ed estimatore della Callas. ‘La Bibbia dell’opera lirica’ la definì il grande Leonard Bernstein. ‘La donna che poteva cantare qualsiasi brano musicale scritto per voce femminile’, diceva di lei Tullio Serafin. Attrice, cantante, icona femminile… Donna adorata e odiata, scandalosa e affascinante, criticata e invidiata. Prima artista di grande successo, poi personaggio pubblico del jet set: di lei si volevano conoscere tutti i dettagli, i gusti e le scelte personali… Ma chi era la Callas? Questo l’affascinante tema di questa lezione, che è accompagnata da ascolti celebri e altri quasi inediti.

 

 

PER INFO E ISCRIZIONI
Tel. 338 3315724

Tel. 379 125356

Tramite WhatsApp o chiamando dal lun. al ven. dalle ore 9.00 alle 13.00

Mail: laboratoripermanenti.promotion@gmail.com

          formazione@laboratoripermanenti.com

 

Per sapere di più, contattaci


    Dettagli Progetto