Piccola Bottega delle Ombre

Home / Piccola Bottega delle Ombre

Piccola Bottega delle Ombre

23 e 26 settembre 2020 dalle ore 17.00 – Teatro Comunale Pilade Cavallini – Sestino

Mini laboratorio alla scoperta dell’ombra per bambini dai 6 agli 11 anni (circa) a cura di Drogheria Rebelot

L’ombra fa parte della nostra vita da sempre, da quando riusciamo a ricordare. Ci segue, ci anticipa, ci mostra per quello che siamo, oppure un po’ più grandi, più alti, più magri, più grassi. Ma che cos’è un’ombra? Di cose è fatta? Di cosa profuma? Si può toccare? E soprattutto, ci possiamo giocare?

Questo è quello che, attraverso questo laboratorio, la compagnia Drogheria Rebelot cercherà di far scoprire ai bambini, con tanti esperimenti tra luce e buio per svelare i segreti della nostra amica ombra.

Modalità di svolgimento

Il laboratorio è costituito da due incontri di un’ora e mezzo l’uno.

Il primo incontro sarà incentrato sulla scoperta della propria ombra corporea proiettata sul pavimento (ombra naturale), introducendo un training fisico di conoscenza ed esplorazione delle possibilità del proprio corpo si andrà a capire come modificare la nostra ombra, fino ad arrivare a quella proiettata su uno schermo (ombra culturale). Si realizzeranno dei giochi per conoscerla e prendere dimestichezza con lei, portarla nello spazio, farla interagire con le altre ombre.

Nel secondo incontro verrà introdotto l’elemento schermo. Attraverso un’esplorazione fisica che porterà i bambini a giocare con le proprie silhouette, si scoprirà come la nostra ombra parla di noi e ci identifica e verranno utilizzati vari elementi per provare a modificarla.  Si indagherà il rapporto tra oggetto, luce e schermo. Si Sperimenterà la sagoma, provandone di vari tipi (per animazione orizzontale o verticale, sagome fisse e mobili). Verranno realizzate delle sagome semplici che ogni partecipante potrà portare a casa e la lezione si chiuderà con brevi improvvisazioni in cui far dialogare i personaggi creati.

Drogheria Rebelot, ha sede a Milano, nasce dall’incontro tra Miriam Costamagna, Andrea Lopez Nunes e Andrea Rizzo avvenuto all’interno dell’Accademia d’Arte Drammatica “Nico Pepe” di Udine. Dopo essersi diplomati nel 2015 ognuno ha portato avanti una ricerca in ambiti diversi, per Miriam e Andrea Lopez in quello del teatro ragazzi e del teatro di figura e per Andrea Rizzo in quello della danza contemporanea.

Nel 2019, dopo un corso di formazione per operatore esperto in tecniche e linguaggi del teatro di figura, Miriam e Andrea L. decidono di creare una propria compagnia con la quale sperimentare quanto appreso, con un’attenzione particolare al teatro d’ombra e alla commistione di linguaggi, coinvolgendo quindi Andrea R. Tornare a lavorare insieme è un’occasione preziosa per mettere in condivisione quanto appreso ed esaltare così le capacità dei singoli in un progetto comune.

Lo scopo non è quello di scrivere coreografie o di far danzare degli attori, bensì quello di unire le rispettive competenze in linguaggi artistici aventi come materia e mezzo d’indagine lo stesso soggetto: l’essere umano e (quindi) il suo corpo.

 

 

Dettagli Progetto